Incentivi moto e scooter elettrici: a rischio il rinnovo

Rinnovo incentivi veicoli elettrici
La proposta di rinnovare gli incentivi per i veicoli elettrici (qui tutti i dettagli sul bonus), moto, scooter e quadricicli corre il rischio di non essere approvata. L’allarme viene direttamente da Confindustria ANCMA, preoccupata che la miriade di emendamenti presentati in Commissione Bilancio della Camera e il poco tempo a disposizione per discuterli, possa far decadere il pacchetto di incentivi per le due ruote a batteria che scadono a fine anno. 
L’associazione aveva ribadito l’importanza del settore elettrico solo poche settimane fa, definendolo “in controtendenza all’interno del Sistema Paese” ed in grado di valorizzare gli investimenti in ricerca e innovazione delle nostre imprese.
Partita nel 2019 la misura andrebbe a scadenza tra pochi giorni, a differenza di ciò che avviene con le auto elettriche ed ibride, i cui incentivi sono previsti per il triennio 2019- 2021.
“Gli incentivi – si legge nel comunicato ANCMA – rappresentano un volano indispensabile in un momento di crescita iniziale di un mercato che coinvolge anche una importante filiera nazionale, che sta investendo fortemente nello sviluppo e innovazione di veicoli, coerenti con gli obiettivi europei di transizione verso una mobilità sostenibile con una forte presenza di emissioni zero. “Desideriamo fare presente che tale iniziativa è per il settore prioritaria e può svolgere un ruolo decisivo per affermare il segmento elettrico con quote significative sull’intero mercato delle due ruote. 
Il tempo stringe e non vogliamo che un provvedimento così largamente condiviso anche dalle forze politiche e dalle istituzioni si perda nella congestione degli emendamenti all’esame della Commissione Bilancio”.